Sistema informativo di marketing

 Il sistema informativo di marketing ha l’obiettivo di elaborare le informazioni riguardanti l’ambiente esterno. Il sistema informativo è alimentato da dati che vengono continuamente aggiornati, tali provengono da fonti differenti e in particolare:

  •  Dall’ interno dell’azienda stessa
  • Dalle forze di vendita esterne
  • Da fonti istituzionali pubbliche e private
  • Ricerche di mercato.

L’obbiettivo fondamentale che un’azienda persegue con le ricerche di mercato è quello di aumentare la conoscenza del mercato e dei suoi clienti, questo avviene attraverso il marketing intelligence.

Il marketing intelligence consiste nella capacità di analizzare, comprendere e valutare cosa avviene nei rapporti tra sistema aziendale e ambiente in cui opera.

Il processo si divide in quattro parti:

  • Pianificazione: consiste nell’ individuare quali dati possono essere utili ai fini delle scelte aziendali da effettuare;
  • Raccolta dei dati individuati nella fase di pianificazioni;
  • Analisi dei dati raccolti ed elaborazione delle informazioni;
  • Diffusione delle informazioni Il processo di marketing intelligence deve essere svolto attraverso l’interazione di più soggetti aziendali e condotto da dirigenti esperti di marketing.

Le ricerche di mercato sono uno strumento per la raccolta, l’analisi e l’elaborazione dei dati destinati a fornire informazioni per le decisioni di marketing . I motivi specifici che possono indurre un’azienda a intraprendere indagini sono numerose:

  • L’analisi dei comportamenti dei consumatori;
  • La determinazione della quota di mercato;
  • L’attuazione della politica dei prezzi;
  • La previsione delle vendite future l’ individuazione di nuovi mercati o di nuove possibilità di utilizzo di prodotti esistenti;
  • L’analisi dei comportamenti dei concorrenti;
  • La determinazione del tipo di promozione delle vendite da mettere in atto e dei mezzi finanziari necessari.

Le ricerche di mercato si distinguono in due tipologie;  Ricerche quantitative  di mercato sono quelle ricerche che si basano sull’analisi di dati numerici e possono essere articolate in tre fasi:1.predisposizione di un progetto di ricerca che contiene l’analisi del problema e degli obiettivi e l’individuazione dei dati necessari;2.raccolta dei dati;3.analisi e interpretazione dei dati.

partners

  • La prima fase consiste nella predisposizione di un progetto che contenga un’adeguata analisi del problema e un’attenta osservazione della situazione di partenza allo scopo di stabilire quali dati siano necessari per risolverlo e raggiungere gli obiettivi. Potrebbe essere utile la conoscenza dell’andamento delle vendite dei prodotti concorrenti, l’eventuale ingresso sul mercato di prodotti concorrenti o di iniziative promozionali realizzate dalla concorrenza.
  •  La seconda fase è quella della raccolta dei dati che può essere effettuata in quattro modalità differenti: con il sondaggio; l’osservazione diretta; metodo sperimentale e metodo del panel.La prima modalità consiste ne realizzare interviste con un numero limitato di soggetti che possono essere effettuate attraverso interviste personali, telefoniche o postali.Il metodo dell’osservazione diretta invece è l’osservazione e la descrizione del comportamento di una o più persone ed è alternativo al sondaggio.Il metodo sperimentale si basa sulla simulazione di una certa situazione e sullo studio dei mutamenti comportamentali connessi al cambiamento di alcune variabili.Il metodo del panel prevede la rilevazione periodica di informazioni sulle abitudini d’acquisto di un gruppo di consumatori che non varia nel tempo.
  • La terza e ultima fase si sviluppa nell’analisi e nella interpretazione dei dati raccolti che vengono riportati su schemi e tabelle che ne favoriscono l’analisi e l’interpretazione. Ultimo step è la redazione del rapporto finale, un commento fatto da organi aziendali competenti, sui risultati della ricerca.

Le ricerche qualitative servono per l’individuazione delle motivazioni delle scelte dei consumatori. Per fare ciò l’impresa che svolge questo tipo di ricerche adotta la conosciuta “regola delle 5 W” ovvero:

Chi?(chi acquista il prodotto?);

Cosa?(cosa viene richiesto dal consumatore?);

Dove?(dove si acquista?);

Quando?(quando si acquista?);

Perché?(perché si acquista?)

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...