Chanel’s brand

 

Gli esempi più validi di content marketing  arrivano da quei brand che dettano legge sul valore del lusso a livello mondiale. Sarà che sono dei ricercatori di tendenze brevettati, sarà la sensibilità di certe “arti visive” a toccare tutti i bisogni, certo è che risultano vincenti in quanto a creazione e diffusione di contenuti.

Tra questi colossi, il primo a distinguersi per qualità e coerenza, è uno dei marchi più affascinanti della storia: Chanel.

La strategia di marketing di Chanel è sicuramente tra i più forti esempi di brandscape commerciale, ovvero uno scenario che costruisce sociologicamente l’immaginario di marca organizzando e trasmettendo i significati attraverso gli strumenti a disposizione.

È indiscutibile che un brand con 105 anni di storia abbia un grande vantaggio quando si tratta di narrazione, ma è meno scontato che ogni canale di comunicazione sia sviluppato con metodicità e determinazione verso obiettivi mirati. Quì entra in campo l’immediato approccio tecnologico che, da sempre e involontariamente, cavalca i trend confermati attualmente dal content marketing.

Il successo del profumo Chanel N°5  è attribuito alla seducente fragranza, al nome singolare, al packaging unico, e soprattutto esprime una strategia che il marchio ha storicamente attivato: umanizzare la filosofia culturale di Chanel per raccontarne la storia.

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...