Pubblicità subliminale sui loghi famosi

La lotta ai messaggi subliminali, tra leggende metropolitane e realtà, si è conclusa a metà del secolo scorso, con la promessa di bandirne l’utilizzo nel cinema, là dove tutto era cominciato. Ma la “cospirazione” contro la nostra razionalità non si è mai spenta per davvero e i loghi di molti brand famosi ne sono la prova.
amazon_logo_500500._V323939215_Di certo lo conosciamo tutti, e di certo ci saremo anche accorti della freccia gialla/sorriso, simbolo lampante della soddisfazione del cliente. Chissà quanti, però, hanno fatto caso alle lettere coinvolte nel suo percorso. Chiarissimo il significato: da noi si trova di tutto, dalla a alla zeta. 
fedexQuello di FedEx è uno degli esempi più famosi soprattutto per la disinvoltura con cui il messaggio stesso viene celato. Nessun artificio, infatti: solo una freccia generata dallo stesso font, visibile tra la “e” la “x”, e simbolo naturalmente di movimento ed efficienza.  

Tostitos_Logo.svgLe due T al centro vi fanno forse venir fame? Tutto nella norma. Il brand di tortillas Tostitos nasconde infatti nel suo logo le sagome di due amici che condividono chips e salsa. Grandiosa la capacità del logo di trasmettere, con la sola forza dell’immagine, sentiment di “friendship” e “togetherness”.

logo-pittsburgh-zoo-and-ppg-aquarium-logo-large

Un gorilla e un leone che si osservano o il profilo di un albero? Lo zoo di Pittsburgh azzarda con il paradosso delle figure reversibili restituendoci un’immagine che sa di natura 100%.

 

logo7Toblerone, azienda famosissima soprattutto per i torroni, ha sede a Berna, notoriamente definita “The City Of Bears”. L’omaggio nascosto alla capitale svizzera si riscopre nella sagoma dell’orso, abilmente incorporato nelle linee della montagna.
Sony-Vaio-Logo-WhiteDigitale e analogico si fondono alla perfezione nel famosissimo logo dei portatili Sony. Se infatti le prime due lettere rappresentano in realtà il segnale analogico di base, la “i” e la “o” richiamano rispettivamente l’1 e lo 0 del codice binario. Uno dei pochi in casi in cui è stato il logo a dare il nome al brand.

Tour_de_France_logo.svgLeggermente più astratto rispetto agli altri esempi, il logo del Tour de France trasmette un’incredibile sensazione di movimento “attivo”. Quella che a prima vista sembra una scritta con lo sfondo del sole contiene in realtà le forme stilizzate di un ciclista in azione.

 

tumblr_inline_mn3d92ll1W1qz4rgpFrutto da tempo di accesi dibattiti sull’etere, l’eterno dubbio sull’origine del logo LG sembra finalmente aver trovato pace. La versione universalmente condivisa lo vedrebbe come un omaggio alla cultura video ludica degli anni ‘80 (Pacman) o forse, più semplicemente, al mood luccicante dell’epoca.

db58fd9a03cc04c3213909029f242afe

 

Un logo “minore” ma stilisticamente splendido: la postura del corpo della ragazza è solo un pretesto per delineare la sagoma della mappa australiana.

 

tumblr_inline_mn3d4i8r2d1qz4rgpPiù che un messaggio subliminale, una vera e propria case history. Cosa accadrebbe se Coca Cola e la Danimarca (statisticamente il Paese più felice del mondo) diffondessero gioia insieme? La sfida della beverage company più famosa del mondo si traduce in un ambient basato su un assunto tanto semplice quanto geniale: la bandiera danese può essere scorporata dal logo Coca-Cola. 

download

Milwaukee Brewers: le iniziali «M» e «B» della squadra di baseball della Major League Baseball (MLB) americana vanno a formare un guantone

 

2000px-Cisco_logo.svgCisco: il logo rappresenta un segnale digitale che allo stesso tempo ricorda la sagoma del Golden Gate, il ponte icona di San Francisco cui fa riferimento il nome dell’azienda

 

ubuntulogo_6

Ubuntu: il logo del sistema operativo open source rappresenta tre persone che si tengono per mano e guardando verso l’alto. Il nome, tra l’altro, deriva dall’antica parola zulu «umanità»

 

PicasaPicasa: il logo dell’applicazione di Google per organizzare e modificare fotografie racchiude una casa, «una casa per le vostre immagini»

Carrefour-logo-1024x768

Cosa significa «carrefour» in francese? Crocevia. Il logo della catena di supermercati richiama infatti le indicazioni stradali con la «C» visibile in negativo

download (1)Unilever: la multinazionale produce praticamente di tutto. E lo mostra nel logo: nella «U» sono disegnati molti degli ambiti in cui è attiva. Ad esempio: le labbra stilizzate per i prodotti di bellezza.

 

koelner-zoo

Zoo di Colonia: nel logo non c’è solo l’elefante. Anche una giraffa, un rinoceronte e la cattedrale della città

 

images (1)Orchestra sinfonica di Londra: le lettere «L», «S», «O» (London Symphony Orchestra) vanno a formare la sagoma di un direttore d’orchestra

 

Beats_Electronics_logo.svg

Beats: la lettera «B» e il cerchio rosso sono stati posizionati per mostrare una persona che indossa le famose cuffie

 

download (2)Barilla: nel 1952 l’azienda sospese la produzione del pane per dedicarsi esclusivamente alla produzione della pasta di semola e all’uovo; Erberto Carboni disegnò un nuovo logotipo incorniciato in un ovale che, per alcuni, rappresenta il chiaro ed il rosso di un uovo sodo tagliato per metà e, per altri, la caratteristica «unghia bianca»

Legambiente_logoLegambiente: c’è un cigno ma anche una foglia e una conchiglia. Il cigno verde è opera di Gianni Sassi, grafico milanese che, per la creazione del logo, ha tratto ispirazione da alcune antiche stampe cinesi

1403305135-just-in-cases-clever-logo-consists-entirely-of-negative-space-representing-a-bundle-of-documents-tied-up-in-legal-ribbon-2

L’intelligente logo della Just in Case è composto da spazi negativi che rappresentano un mucchio di documenti legati insieme da un nastro.

 

spartan-golf-clubLo Spartan è il famoso golf club della Michigan State University: nel suo logo si può riconoscere il profilo di un elmo spartano, ma non solo. Se lo osservate attentamente, noterete anche un giocatore di golf che esegue uno swing.

 

download (4)

Tutti riconosciamo nel logo di Hope for Children la sagoma dell’Africa ma se la osserviamo bene notiamo che essa nasconde i profili di un adulto ed un bambino che si guardano.

NBC_2014_Ident_Style

Nel logo della NBC il protagonista è un pavone dalla ruota arcobaleno. La spessa emittente viene spesso chiamata “Peacock Network” proprio per questa ragione.

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...