Il marketing del turismo

Le attività che vengono definite come turismo sono racchiuse in due industrie principali, quelle dell’accoglienza e dei viaggi. Un marketing dell’accoglienza vincente dipende dall’industria dei viaggi nel suo complesso. Pochi settori sono tanto interdipendenti quanto quello dei viaggi-accoglienza. L’industria dei viaggi richiederà professionisti di marketing che facciano fronte ai mutevoli bisogni del consumatore grazie a strategie creative basate su solide competenze di marketing.

L’immagine delle località turistiche è influenzata dalle rappresentazioni fatte dai film o in tv, da celebrità o intrattenitori. Cambiare un’immagine è molto difficile. L’investimento statale sui media per l’attrazione dei turisti è rapidamente cresciuto negli ultimi anni. Le diverse località hanno costituito partnership con aziende del settore turistico, di intrattenimento e con società di comunicazione per dare vita a un comune sforzo di marketing. 
ImgWebMarketingTurismo
Un modo efficace per comunicare con i potenziali viaggiatori è l’offerta di pacchetti cioè un offerta che contiene biglietti aerei, attività varie e alloggio. I turisti fanno paragoni tra i vantaggi e gli svantaggi di diverse mete. Devono distribuire brochure, videocassette e audiocassette alle A.d.v. e ai potenziali clienti. Le attrazioni da sole non richiamano i turisti, l’appeal è espressa nella storia, nella cultura e nelle persone. La competizione tra le diverse destinazioni riguarda anche i ristoranti, gli impianti sportivi, gli eventi culturali e i divertimenti.
web-marketing-turistico
Rendere appetibile una destinazione è il compito centrale di un’agenzia turistica, che può essere pubblica, non-profit o privata. Queste agenzie sono conosciute come Organizzazioni Turistiche Nazionali (NTO). La promozione turistica è largamente sostenuta dallo stato, il business dell’ospitalità è supportato dallo stesso business del viaggio turistico.

gv

I tour operator hanno bisogno di tenere in considerazione la capacità di un ambiente di reggere l’impatto di tutti i residenti, non solo dei turisti. Senza tale pianificazione una meta può essere danneggiata al punto che i turisti se ne andranno via. Il turismo sostenibile può significare saper rinunciare a delle entrate che limitano la capacità di assicurare che ci sarà domanda per il turismo in futuro. Il turismo sostenibile è un concetto di management del turismo che anticipa e previene problemi che si verificano quando viene superata la capacità di sopportazione.