Marketing virale

Diciamolo, il termine “marketing virale” sembra una malattia, una cosa sinistra foriera di chissà quali pestilenze e pandemie apocalittiche. Ma dobbiamo ammirare il virus: vive nascosto e silente fintanto che non è così numeroso da vincere le resistenze. Si insinua in ospiti inconsapevoli per sfruttarne le risorse per aumentare la propria popolazione. E nel luogo e momento giusto inizia a crescere esponenzialmente.

DEFINIZIONE DEL MARKETING VIRALE 

Ma, cosa ha a che fare un virus col marketing?

Il Marketing Virale descrive tutte quelle strategie che incoraggiano le persone a passare un messaggio di marketing ad un altro individuo, creando così le premesse per una crescita esponenziale della diffusione del messaggio. Come i virus, tali strategie contano sulla rapida moltiplicazione così da raggiungere col messaggio migliaia, se non milioni di persone.

Al di fuori di internet, il Marketing Virale è conosciuto come “passaparola”, “creazione del buzz”, “network marketing”. Ma in internet il termine più usato è proprio Marketing Virale.

 

UN ESEMPIO CLASSICO: HOTMAIL

microsoft-hotmail-hack

L’esempio più classico di Marketing Virale è Hotmail, uno dei primi fornitori di email gratuite. La strategia era estremamente semplice:

  1. Fornire gratuitamente indirizzi email e servizi
  2. Inserire nel piede di ogni messaggio email inviato tramite il suo servizio una semplice frase: “Attiva la tua email privata gratuita su “http://www.hotmail.com
  3. Attendere che la gente usando il servizio diffonda il messaggio

 

ELEMENTI DI UNA STRATEGIA DI MARKETING VIRALE

Innanzitutto è bene dirlo subito: alcune strategie virali funzionano meglio di altre, ma ci sono stati pochi casi che hanno funzionato così bene come Hotmail, pur nella sua estrema semplicità. In ogni caso, per meglio comprendere cosa significa e come si crea una strategia vincente, qui di seguito riportiamo i sei elementi base del Marketing Virale. Non è necessario che siano tutti presenti, ma più ce ne sono, più efficace la nostra strategia sarà. Una strategia di Marketing Virale:

  1. Regala prodotti o servizi
  2. E’ facile da condividere
  3. Funziona bene sia nel piccolo che nel grande
  4. Sfrutta motivazioni e comportamenti comuni
  5. Utilizza i sistemi di comunicazione già esistenti
  6. Trae vantaggio dalle risorse altrui