Marketing in ambito scolastico

La scuola oltre ad essere un ente di istruzione per la formazione dei ragazzi di ogni fascia età è anche un ente a livello economico, essendo uno degli enti pubblici che fa capo allo Stato, e per tali motivazioni deve avere delle mansioni in diverse aree di competenza. Per questo la scuola opera nel mercato e svolge operazioni nel magico mondo del marketing.
Ogni scuola opera in un mercato competitivo e deve quindi competere all’interno del proprio settore, a prescindere se si tratta di una scuola materna, primaria, secondaria, o un istituto pubblico, privato o comprensivo. Si può competere con altre scuole a seconda degli studenti iscritti e dei loro genitori, dell’efficacia degli insegnanti, delle risorse adeguate, per il sostegno finanziario, la sponsorizzazione, lo spazio dei media e l’approvazione della comunità. Una scuola, dunque non solo ha bisogno di eccellere nella qualità dell’insegnamento, ma necessita anche di competenze in fatto di marketing per sopravvivere in un ambiente così competitivo.

scuola marketing

La scuola agisce, inoltre, come una vera e propria azienda, pianificando il proprio piano di lavoro, gestendo le iscrizioni, redigendo un’organigramma dei progetti da portare a termine alla fine dell’anno, organizzando open day nelle scuole medie della zona per invogliare gli studenti a frequentare quel tipo di corso (prendendo come esempio quello delle superiori) e tanti altri modi di fare marketing che la scuola effettua nell’arco di un anno o di un esercizio se la vogliamo considerare azienda a tutti gli effetti.
La scuola ha varie sfaccettature e contiene dentro di sé svariati modelli di operare, modelli che vanno conciliati comunque con l’obiettivo principale che la scuola si prefissa da sempre:
istruzione e rispetto degli altri.