Il Marketing secondo me…

Alla domanda “che cos’è il marketing?” è impossibile dare una risposta sintetica, in quanto esistono moltissime definizioni di marketing.

Il termine inglese marketing (market-mercato; to market-piazzare sul mercato), sta a indicare i rapporti tra l’offerta del venditore e la domanda di chi necessita qualche bene/servizio che avvengono sul mercato. E’ un processo che pianifica e realizza la progettazione, la politica dei prezzi, la promozione e la distribuzione di idee.

Il termine processo ci fa capire che il marketing non consiste solo in un azione ad esempio la vendita, ma è un’insieme di attività con il fine di raggiungere un obbiettivo.

Oggi il marketing deve essere collegato ai concetti di ascolto, comunicazione e relazioni. Non è soltanto un processo manageriale ma anche un processo sociale, basato sul rapporto tra chi vende e chi acquista.

Fare marketing significa quindi ascoltare, interagire e comunicare con i clienti e consumatori, studiare i loro bisogni e le loro preferenze e riuscire a soddisfarli nel modo migliore garantendo così una relazione duratura e proficua per entrambi i soggetti.

E’ quindi il consumatore con i suoi bisogni e desideri, il punto a cui ruota attorno il marketing.

Quindi il marketing secondo me non vuol dire solo intraprendere azioni per aumentare il fatturato di un’azienda ma significa anche creare valore intorno all’azienda.