La Formula 1

La Formula 1 o Formula uno, nasce nel 1948 con il  termine “formula”, si fa riferimento ad un insieme di regole alle quali tutti i partecipanti, le macchine e i piloti, devono adeguarsi.

In Francia si disputò la prima gara automobilistica, nel 1887 il quotidiano francese, organizzò una corsa da Parigi a Versailles ma non ebbe successo perché si iscrisse una sola vettura.  Andò meglio ad un altro giornale, “Le
Petit Journal”, che offrì 5000 franchi al pilota della macchina che avesse vinto una gara di 130 Km da Parigi a Rouen. I partecipanti furono 21 e la vittoria andò al Conte de Dion. Ci si rese subito conto della potenzialità di successo che poteva avere questo tipo di manifestazione.

f1Nacque così l’Automobile Club de France (ACF) che organizzò regolarmente delle gare, da città a città, fino al 1903 quando furono bandite a causa di un drammatico incidente dove persero la vita otto persone, tra cui il progettista Marcel Renault.

L’ultimo incidente è accaduto a Jules Bianchi a Suzuka nel 2014, dove il pilota della  Formula 1, si è spento dopo tanti mesi in coma. Bianchi è il 44° pilota  scomparso della storia della F1.

La prima gara di Formula 1, fu disputata a Silverstone, in Gran Bretagna, nel 1950.

I primi quattro campionati  vennero  dominati dai piloti italiani: Nino Farina e Alberto Ascari vinti entrambi con delle auto italiane, negli anni ’60 ci fu il dominio inglese, nel 1970 ci fu lo s
viluppo del monoposto, nel ’80 fu l’epoca del turbo fino ad arrivare negli 2000 con i record di Michael Schumacher. 

I record sono fatti per essere battuti. Michael Schumacher.