La mia opinione sul franchising…

magazine_articles_1682_0_main

Come detto in precedenza il Franchising è una forma di collaborazione tra affiliante e punti vendita affiliati con lo scopo di distribuire beni e servizi.

Questo sistema distributivo presenta vantaggi e svantaggi sia per il Franchisor (affiliante) che per l’affiliato (franchisee).

VANTAGGI PER IL FRANCHISOR

  • Possibilità di sviluppare una rete di vendita capillare su tutto il territorio nazionale senza dover impiegare ingenti capitali
  • Mantenimento di un elevato livello di efficienza della rete distributiva
  • Inserimento nella realtà locale capaci di fargli capire l’esigenze e le tendenze del momento

SVANTAGGI PER IL FRANCHISOR

  • Impegno a mantenere gli standard del prodotto
  • Difficoltà di comunicazione all’interno della rete
  • Impegni per esigenze finanziarie e strutturali

VANTAGGI PER L’AFFILIATO

  • Il periodo di avviamento, usato per farsi conoscere dai consumatori, è ridotto o annullato
  • Continua assistenza da parte del Franchisor
  • Riduzione del rischio connesso all’attività imprenditoriale
  • Pubblicità a livello nazionale
  • Agevolazioni finanziarie

SVANTAGGI PER L’AFFILIATO

  • Perdita di autonomia commerciale
  • Dipendenza dall’organizzazione affiliante
  • Difficoltà a proseguire autonomamente la propria attività commerciale al di fuori del sistema di franchising
  • Incertezza provocata dagli errori dell’affiliante o di altri affiliati e dalla possibilità di abbandono dell’affiliato da parte dell’affiliante alla scadenza del contratto.

Secondo me il Franchising a un ruolo positivo nell’economia poiché permette a piccole e medie imprese di scarsa visibilità ma con buone competenze e ottimi prodotti di farsi strada e diventare col tempo famose, ne sono esempi: Benetton, Intimissimi, Yamamay, L’Erbolario, Bottega verde, Buffetti, Euronics, ecc…