Sergio Marchionne: segreti del successo

Sergio Marchionne è uno dei manager più affermati nel nostro Paese. Da qualche anno alla guida della Fiat, la sua esperienza è da tanti anni al servizio delle grazie aziende italiane.

Viene considerato come uno dei più grandi condottieri d’azienda, capace di risolvere situazioni molto complicate risanando completamente le società.

Uno dei suoi segreti del successo è, senza dubbio, l’istruzione: Marchionne ha vissuto in Canada
dall’età di 14 anni e qui si è laureato brillantemente in dd.jpggiurisprudenza, conseguendo anche un master in Business Administration per poi iscriversi a un corso di filosofia.

Ma gran parte del suo successo, forse, dipende dalle caratteristiche caratteriali e mentali di questo piccolo grande uomo di potere; Marchionne ha sempre avuto la capacità di guardare le aziende che ha guidato come se fossero dei macro sistemi da sviluppare in ogni singolo comparto per raggiungere l’obiettivo finale.

Uno dei punti di forza della carriera di Marchionne è anche l’intuizione nel marketing: le sue idee, controverse sotto certi aspetti, hanno saputo riportare il marchio Fiat nel cuore degli italiani, facendolo apprezzare anche Oltreoceano.

Marchionne si è sempre mostrato come un uomo ambizioso e determinato, senza mai ostentare: il low profile è una delle sue caratteristiche più spiccate,di cui il famosissimo maglione girocollo blu è l’emblema.
L’immagine che Marchionne ha sempre voluto dare di sé è quella del manager normale, che non ostenta e che si mette al pari dei suoi operai: il maglione blu è solo uno degli elementi di questa studiatissima operazione di marketing, che prevede anche l’utilizzo di una delle vetture più rappresentative della Fiat, la 500, come mezzo per i trasporti ordinari, invece di altre vetture più lussuose.