Organizzare eventi: perché è importante nel marketing

Oggi nel marketing si sta diffondendo un attività che ha lo scopo di organizzare eventi, permettendo di far conoscere l’azienda ed ottenere nuovi clienti, attraverso il contatto diretto con essi. Una delle ragioni principali per cui un azienda include nella propria strategia di marketing l’organizzazione di un evento è quella di costruire ed affermare il proprio brand. Un’altra importante ragione è quella di generare nuovi contatti commerciali. Un evento di successo permetterà al brand di entrare in contatto diretto ed interagire con il proprio target di potenziali clienti .
In quest’epoca di social media, il contatto “face-to-face”, ovvero il contatto diretto può dare concretezza e migliorare i contatti che già si sono sviluppati online. Inoltre è importante creare un  hashtag (#) per l’evento e promuoverlo prima,durante e dopo l’organizzazione di esso, su tutte le reti sociali dove il marchio è presente, quello che conta è che esso sia utilizzato in maniera appropriata per continuare a dare visibilità all’azienda e mantenere vivi i contatti che si sono IMMAGINEstabiliti durante l’evento. Questa organizzazione di eventi come già accennato permette di creare nuovi clienti e migliorare il rapporto con quelli già esistenti, magari informandoli sulle innovazione che l’azienda sta portando avanti o il suo lavoro in generale. L’organizzatore di eventi dopo aver analizzato la complessità di una marca, identifica un pubblico di riferimento, la location, verifica il budget, pianifica la logistica, coordina tutti gli aspetti tecnici e produttivi finalizzati alla sua realizzazione. Dal lancio di un prodotto alle conferenze stampa, le aziende creano eventi promozionali per comunicare con il pubblico interno, con la rete vendita, con clienti attuali e potenziali, giornalisti o opinion leader. Alcune aziende tentano di raggiungere il proprio pubblico di riferimento ottimizzando l’utilizzo di mezzi di informazione, al fine di generare copertura mediatica dell’evento che raggiungerà larghe fasce di consumatori. Altre invitano i consumatori ai propri eventi per far entrare in contatto l’utente finale con la marca. Gli eventi vengono infatti spesso utilizzati per rendere tangibili gli sforzi di marketing della pubblicità. Questi eventi sono rappresentati principalmente da convention, eventi collettivi nati a partire dagli anni ‘50 cui partecipano fornitori, partner commerciali e clienti, ed hanno lo scopo di presentare un prodotto o strategie commerciali. L’organizzazione di eventi è anche considerata un ottimo strumento di motivazione delle risorse interne. Il fine è quello di usare l’evento aziendale come una leva per migliorare il clima, la motivazione e le performance del proprio staff. L’industria dell’organizzazione di eventi sfiora oggi in Italia i 1000 milioni di euro, aumentando progressivamente il valore percentuale sull’investimento aziendale a scapito dell’advertising e della pianificazione su mezzi classici.